Office Home & Student 2016

Office Home & Student 2016

L'evoluzione necessaria per aumentare la produttività

Microsoft Office 2016 è arrivato. La suite per la produttività più famosa del mondo si rinnova per rispondere alle esigenze degli utenti, con un'integrazione totale con il cloud e la possibilità di creare documenti in qualsiasi luogo: dal PC, dallo smartphone o dal tablet. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Integrato con il cloud
  • Documenti collaborativi
  • Aiuto per migliorare documenti
  • Skype invece di Lync

CONTRO

  • Nessun cambio estetico
  • Hai bisogno di Office 365 per installarlo

Molto buono
8

Microsoft Office 2016 è arrivato. La suite per la produttività più famosa del mondo si rinnova per rispondere alle esigenze degli utenti, con un'integrazione totale con il cloud e la possibilità di creare documenti in qualsiasi luogo: dal PC, dallo smartphone o dal tablet.

Un prodotto di successo rifinito

L'installazione di Office 2016 per Windows è possibile solo con un account Office 365.

Una volta completato il processo di installazione (che scarica Access, Excel, Lync, OneDrive, OneNote, PowerPoint, Project, Publisher, Visio e Word, come pacchetto unico), non potrai eseguire Office 2013 in contemporanea alla nuova versione. È importante notare che questi programmi non sono disponibili per separato e devono essere scaricati come un pacchetto.

Una differenza che noterai subito è la sostituzione di Lync con Skype for Business.

A prima vista, Word ha un look and feel simile alla versione 2013, nonostante il tocco più colorato del tipico "blu Word" che decora l'interfaccia Ribbon. Le icone sono disposte in maniera leggermente diversa, ma le opzioni principali rimangono invariate.

La più grande novità, chiaramente visibile, è il riquadro Tell Me, che è più di un semplice menu di aiuto con funzioni di ricerca. Per esempio, se digiti Commento ti suggerirà l'azione Inserisci Commento, ma, invece di dirtelo solamente, lo farà per te automaticamente. Questa feature è presente anche in Excel e PowerPoint.

La seconda principale novità è la modifica di un documento in tempo reale: puoi vedere esattamente cosa gli altri utenti stanno modificando sullo schermo. Questa feature era già disponibile per Office Online.

Altre novità per Word includono: uno Store, da dove puoi scaricare applicazioni aggiuntive per Microsoft Word, una posizione semplificata per le opzioni Salva come e l'aggiunta degli indirizzi email agli account di servizi cloud come OneDrive, onde evitare confusione con le opzioni di rubrica locale.

Migliorie da dietro le quinte

Excel ha un menu leggermente più essenziale, ma l'interfaccia rimane praticamente la stessa. Anche se non vedrai dei cambiamenti di "faccia", chi usa Excel per lavorare con una grande quantità di dati sarà contento di sapere che Microsoft ha migliorato la funzionalità di Business Intellicence (BI).

L'azienda ha integrato, infatti, diversi addon che nelle precedenti versioni di Office erano disponibili solo per separato. Tra questi addon vi sono Power Query e PowerView: Power Query consente agli utenti business di "riportare alla luce" dati rilevanti più facilmente, senza dover ricorrere sempre a IT (conosciuto come servizio BI), mentre PowerView permette di generare più facilmente report dai dati rilevati. Ci sono inoltre tanti nuovi grafici e diagrammi tra cui scegliere: TreeMap, Sunburst, Waterfall, Box & Whisker e Histogram & Pareto.

La nuova connessione a OneDrive ti consente di allegare un file direttamente dal tuo servizio di storage online. Microsoft ha realizzato altre migliorie per i dispositivi Windows. Puoi decidere di sincronizzare le tue mail a 1, 3, 7 o 14 giorni (un'opzione già presente in Outlook per mobile).

Molti sono gli altri cambiamenti che Microsoft ha introdotto e che non sono immediatamente visibili ai nostri occhi, ma che ci aiuteranno a proteggere i dati da occhi indiscreti. Sono presenti anche migliorie di accessibilità per gli utenti amministratori.

Orientato al presente e pensato per il futuro

Office 2016 è un grande miglioramento del prodotto in quanto a funzionalità che oggi sono assolutamente necessarie, come l'integrazione con la nube e il lavoro collaborativo. Non presenta molti cambiamenti estetici, ma c'è da aspettarselo se pensiamo che si tratta di un software di produttività.

Office 2016 è un grande aggiornamento se consideriamo tutti i servizi che ruotano attorno alla suite di Microsoft.